<< Decadenza >>

Buongiorno!
Sono qui seduta davanti al pc e penso che cosa dovrei scrivere, cosa dovrei 
racontarVi su questo nostro viaggio a Buenos Aires.
Penso a mio nonno quando, la domenica, ascoltava la musica sublime di 
Astor Piazzolla e si commuoveva, penso a quella che una volta era la 
capitale della cultura latinoamericana, piena di fermento culturale e
artistico. Penso a una città bellissima ed elegantissima che oggi è piena 
di spazzatura e graffiti che “accarezzano” ogni angolo.
Penso che dovrei raccontarVi qualcosa di bello e d’ispirazione ma
in questi giorni non sono stata molto “contenta”, sono arrabbiata purtroppo.
Mi sento triste osservare la decadenza di una città così signorile e meravigliosa, ma 
voluta male, maltrattata. Una città che ancora riesce a sorridere sapendo 
di essere molto malata.
Chiedo scusa a chi abita qui, ma io ho conosciuto 
un’altra città, un’altra epoca, 
un’ altra luce…
un saluto
Cata, full time observer

ps: queste fotografie sono state scattate con un sguardo 
molto turistico, vacanziero e abbastanza superficiale.


La fotografia non mostra la realtà, mostra l’idea che se ne ha.
 Neil Leifer 

<>
*
%d bloggers like this: