[ Scuola – Educazione ]

Buongiorno e buon inizio settimana.
 Settimana trascorsa in compagnia molto “giovanile”.
Se avete figli o nipoti sapete come ci si sente accanto a “creature di poca età”. Beh!
a parte sentirmi un po’ “flinstones”, sono sempre molto contagiata dalla loro 
vivacità, dalla loro spontaneità.
 Da quando sono arrivata qui, in questa parte del mondo, mi stupisco
 ogni giorno dalla voglia 
d’imparare che hanno i ragazzi e i bambini in generale. 
Tutti parlano di corsi, lingue, arte, sport 
e tecnologia con un’enfasi e una gioia straordinaria.

Sono andata alla sfilata di moda di fine anno di una università locale
e osservando le modelle, le ragazze del trucco,
 i fotografi, gli insegnanti, ho notato una caratteristica in comune:
la tranquillità, la sensazione di divertimento in quello che facevano.
Non ho notato stress o stanchezza, solo Allegria!

Una bambina che aspetta felice senza mostrarsi annoiata 
o irrequieta l’uscita delle creazioni di sua madre, 
perchè è curiosa di scoprire come funziona la macchina fotografica.
Ah! che meraviglia la “curiosità”, questa magica sensazione 
che arriva e riempie spazi mai immaginati in un bambino.
Quando loro sono lasciati liberi alla loro curiosità 
sono sicura impareranno senza nessun problema.
Loro sono “natural learners“.
Insegnare è una professione creativa e sono convinta 
che un  maestro che stimoli, provochi e accompagni
 la curiosità del suo allievo potrà 
dire di aver compiuto il suo scopo: l’apprendimento.
 Da quando sono arrivata qui, in questa parte del mondo, mi stupisco
 ogni giorno dalla voglia d’imparare che si respira.
Cata, full time observer!
besos!|
[ photos by Catalina Alvarez – 
Desfile alumnos Institución Universitaria Salazar y Herrera
IUSH – Medellin ]
Advertisements
%d bloggers like this: