[ Hotel & Spa Getsemanì – Villa de Leyva ]

Buongiorno e buon weekend!
Questa settimana è stata per noi davvero interessante e molto gradevole.
Siamo stati invitati, come blogger, dall’Hotel Getsemanì di Villa de Leyva in Boyaca – Colombia.
Dal momento in cui siamo arrivati in Colombia, abbiamo notato che la pubblicità 
digitale e i social network erano utilizzati in maniera molto professionale da parte delle
aziende, quindi avere questo invito era la conferma di come gli imprenditori Colombiani
credono e sponsorizzano i blogger in maniera naturale.
 
 Un comodo autobus vi porterà da Bogotà 
a Villa de Leyva (costo 40.000 pesos colombiani), 
percorrendo circa 200 km. per strade molto belle
e con dei paessaggi di un verde brillante e forte.
Viaggiare per il Sudamerica, e in questo caso per la Colombia,
 significa imparare il meraviglioso
ritmo della lentezza, guardare la curva del sorriso 
delle persone, imparare a lasciare
l’impazienza dentro la valigia, 
assaporare la musica che accompagna ogni momento 
della giornata, ma soprattutto osservare 
con attenzione una natura autentica e tremendamente 
lussureggiante.
Siamo stati accolti nell’albergo con delicatezza, 
gentilezza e buona educazione.
La casa, stile tipico coloniale, mi trasportava ai
 tempi del “libertador Simon Bolivar”.
Essendo vegetariani,  lo chef ci ha coccolato con dei piatti deliziosi
accompagnati dal mio succo frutta preferito: ” Jugo di Lulo”
La luminosità del tropico è fortissima,
 anche quando ci sono le nuvole,
così ho dovuto imparare ad aspettare la luce
 giusta prima di scattare le mie fotografie.

Trovare persone sorridenti, disponibili, educate ed allegre è il
piu grande valore che si può trovare quando si fa una vacanza.
Noi abbiamo trovato queste esempi nell’Hotel Getsemanì a
Villa de Leyva, posto incantevole che non può mancare in
un tour per il SudAmerica.

Ringraziamo l’hotel per il gentilissimo invito e
 per credere nel nostro lavoro di blogger. 

***

Ps: Abbiamo girato dei piccoli video come diario del nostro viaggio,
li potete vedere qui.
Altre fotografie dell’albergo qui. 
Mio marito ha scritto un articolo sulla storia di Villa de Leyva.

Advertisements
%d bloggers like this: